03 – Sacco e Vanzetti: una storia di ordinaria ingiustizia

Il 23 agosto 1927, pochi minuti dopo la mezzanotte, Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, due immigrati italiani negli Stati Uniti, di idee anarchiche, vengono giustiziati a Dedham, Massachusetts. Accusati di aver assassinato, a scopo di rapina, due persone il 15 Aprile 1920, i due uomini vengono però condannati dopo un processo palesemente ingiusto e irregolare. Nessuna prova decisiva, infatti, verrà portata dall’accusa nei confronti dei due anarchici, ma questo non sarà sufficiente a salvare loro la vita. La loro sorte sarà, in realtà, decisa solo dalla paura nei confronti di idee considerate pericolose e sovversive. Continue reading

02 – il conte Ugolino: fu vera gloria?

Chi non conosce le terzine dell’Inferno in cui Dante ritrae la figura del conte Ugolino, bloccato per l’eternità nell’atto di rosicchiare il teschio del suo peggior nemico? Ugolino e l’arcivescovo di Pisa Ruggeri, roditore e rosicchiato, sono condannati alla compagnia eterna nella buca ghiacciata dell’Antènora, perché entrambi – almeno secondo il poeta fiorentino – si macchiarono del reato di tradimento politico. La seconda puntata di Historycast va alla ricerca delle effettive responsabilità del nobile pisano, analizzando nello stesso tempo un’epoca di grandi tensioni e di cruciali trasformazioni sociali, quale quella della seconda metà del Duecento. Continue reading

01 – i Protocolli dei Savi di Sion: un falso sempre attuale

I Protocolli dei Savi di Sion sono stati pubblicati per la prima volta in Russia all’inizio del Novecento e costituiscono un pugno di scritti che rivelano un piano da parte della comunità ebraica internazionale per assicurarsi il dominio del mondo. Un progetto, questo, da realizzarsi attraverso il controllo della finanza internazionale e la promozione di guerre e di rivoluzioni. Un piano inquietante, da brividi, se non fosse però che si tratta di un clamoroso falso. Un falso storico, celebre, smascherato come tale pochi anni dopo la sua fabbricazione. Eppure ritenuto ancora attendibile da un numero incredibilmente alto di persone. Continue reading