Archivio Categoria: podcast

35 – Robespierre: il terrore è inevitabile?

Ascoltate la voce della giustizia e della ragione; essa grida che mai il giudizio dell’uomo è tanto certo da far sì che la società possa dare la morte a un uomo condannato da altri uomini soggetti a sbagliare. Provate a immaginarvi il più perfetto ordinamento giudiziario; provate a trovare i giudici più onesti e più …

Continua a leggere »

34 – Celestino V: vile o martire?

Ed elli a me: “Questo misero modo tegnon l’anime triste di coloro che visser sanza ‘nfamia e sanza lodo. Questi non hanno speranza di morte e la lor cieca vita è tanto bassa, che ‘nvidiosi son d’ogne altra sorte. Fama di loro il mondo esser non lassa; misericordia e giustizia li sdegna: non ragioniam di …

Continua a leggere »

33 – Alan Turing: a beautiful mind

«Può una macchina pensare?» «Tutto dipende da cosa si debba includere nel concetto di pensiero» «Ma le domande devono essere tutte delle somme, oppure potrei anche chiedere alla macchina cosa ha mangiato a colazione?» «Ma certo, qualunque cosa – rispose Alan – e non solo questo. Le domande non devono necessariamente essere delle vere domande …

Continua a leggere »

32 – Mille e non più Mille: la paura della fine del mondo nella storia

«Tu sei la testa d’oro. Dopo di te sorgerà un altro regno, inferiore al tuo; poi un terzo regno, quello di bronzo, che dominerà su tutta la terra. Vi sarà poi un quarto regno…. Come il ferro spezza e frantuma tutto, così quel regno spezzerà e frantumerà tutto. Come hai visto, i piedi e le …

Continua a leggere »

Post precedenti «

» Post successivi